Archivi tag: sedile posteriore

Prevenzione bambini dimenticati in auto-Hyundai

BAMBINI DIMENTICATI IN AUTO: IN ARRIVO DA HYUNDAI UN SISTEMA PER ALLERTARE I GENITORI

Il “Rear Occupant Alert” rileva i movimenti sui sedili posteriori anche a macchina spenta e chiusa, e manda un messaggio sul cellulare dei genitori. Il sistema messo a punto da Hyundai potrà salvare molti bambini.

Ormai troppo spesso si sentono notizie di bambini dimenticati in auto dai genitori, e troppo spesso sono notizie tragiche. Specialmente in estate, quando in appena 20 minuti la temperatura interna schizza trasformando l’auto in un forno.

Quasi nessun genitore lascia volontariamente il proprio bambino in auto – in realtà qualche caso di abbandono volontario esiste, ma è legato a patologie tipo la ludopatia -, ma si fa fatica ad ammettere che potrebbe succedere potenzialmente a chiunque di noi.
La situazione drammatica risulta molto spesso dalla combinazione di più fattori che causano la fatale distrazione: stanchezza, mancanza di sonno, piccole variazioni nella routine quotidiana.

Un problema quello dei bambini dimenticati in auto, che negli Stati Uniti sta assumendo le dimensioni di un dramma vero e proprio. Secondo noheatstroke.org, un’associazione no-profit che da anni è attiva affinché queste morti assurde – che possono essere evitate – non accadano più, sono 739 i bambini morti dentro l’abitacolo dell’auto di famiglia. Di ipertermia, arresto cardiaco, asfissia. Intrappolati. Sotto il sole. Una media di 37 l’anno. Uno ogni 10 giorni, dal 1998 a settembre 2017.

Per combattere questo problema Hyundai ha studiato un sistema di rilevamento dedicato ai piccoli passeggeri del sedile posteriore. Il dispositivo, denominato “Rear Occupant Alert”, in primis invita il guidatore a controllare l’abitacolo prima di lasciarlo, tramite un messaggio visualizzato nel display del computer di bordo. Inoltre, dopo che il guidatore è sceso dall’auto, un sensore a ultrasuoni rileva eventuali movimenti sul divanetto posteriore e allerta il guidatore suonando il clacson e accendendo a intermittenza i fari. Il Rear Occupant Alert è poi collegato al sistema infotelematico dell’auto e allo smartphone del proprietario, a cui viene prontamente mandato un messaggio di emergenza se necessario.
Il sistema funziona anche in quei casi in cui un bambino si introduca accidentalmente nella vettura chiudendo le serrature e sarà adottato a partire dal prossimo anno sulle Hyundai vendute in Usa. Il sistema arriverà anche sui nuovi modelli europei, presumibilmente nel corso del 2019.

Fonte La Stampa