Archivi tag: malfunzionamento

“SOCIAL DOWN” IN TUTTO IL MONDO

“Social down” in tutto il mondo. Risolto il malfunzionamento dei colossi Social.

Tra le 16 e le 17 di ieri, migliaia di utenti a livello mondiale hanno segnalato problemi di malfunzionamento di Facebook, Instagram, Messenger e WhatsApp, i quattro pilastri dell’impero di Mark Zuckerberg.

L’impossibilità di poter postare su queste piattaforme ha subito fatto diventare di tendenza su Twitter hashtag come #facebookdown e #instagramdown.

I problemi non hanno riguardato solo i singoli utenti, ma anche molte aziende e istituzioni che utilizzano proprio i social come canale di comunicazione.

Ora il disservizio sembra rientrato. Alle 5 di questa mattina Instagram ha infatti twittato “siamo tornati”.

Il malfunzionamento su Facebook invece è durato circa 15 ore, uno dei più lunghi di sempre. Attualmente la pagina che riporta lo status di Facebook, dedicata agli sviluppatori, continua a segnalare una “interruzione parziale”.

Fonte: Ansa

FCA, AIRBAG DIFETTOSI: RICHIAMATE 1,4 MILIONI DI AUTO

FCA richiama mezzo milione di auto a causa di airbag difettosi.

Sono oltre un milione e mezzo le automobili che il gruppo FCA dovrà richiamare per la sostituzione degli airbag anteriori, a rischio malfunzionamento.

Gli airbag in questione provengono dalla Takata, società giapponese specializzata in componenti di sicurezza per automobili, da tempo nell’occhio del ciclone e fallita nel 2017.

Il maxi-richiamo riguarda le vetture Chrysler 300 costruite fra il 2010 e il 2015, le auto Dodge Charger (2011-2015) e Dakota (2010-2011), le Jeep Wrangler fra il 2010 e il 2016 e alcune automobili Ram 1500, 4500 e 5500 del 2010.

I proprietari dei veicoli coinvolti si trovano prevalentemente negli Stati Uniti. Chi è in possesso dei modelli FCA sopra citati verrà informato del problema e le officine provvederanno a sostituire gli airbag a rischio con modelli più sicuri.

Già a dicembre, Fiat Chrysler Automobiles aveva richiamato 6.100 vetture Alfa Romeo Giulia (2017-2018) negli USA a causa di un problema riguardante la linea del liquido dei freni.

Il richiamo FCA delle ultime ore, invece, riguarda un difetto degli airbag all’origine del quale c’è il nitrato d’ammonio, un composto chimico che va innescato per gonfiare l’airbag. Tale sostanza con il passare del tempo e con il variare delle temperature è destinata a usurarsi. Ciò comporterebbe un gonfiaggio scorretto degli airbag e una protezione non adeguata delle persone a bordo delle automobili.

Gli incidenti riguardanti gli airbag difettosi della Takata hanno infatti provocato almeno 23 vittime e centinaia di feriti.

Fonte : Adico

Fonte Immagine