Archivi tag: CONI Veneto

Domenica 16 ottobre si è tenuto il convegno Sani Sapori, organizzato dal Coni Veneto e dedicato al connubio tra sport e alimentazione.

Domenica si è chiuso a Venezia “Sani Sapori” il convegno dedicato al connubio tra sport e alimentazione

L’Auditorium Santa Margherita ha ospitato il seminario “Sani Sapori” organizzato dal CONI Veneto.

Dopo aver toccato tutte le province del Veneto, oggi, presso l’Auditorium Santa Margherita, si è chiuso “Sani Sapori”, il progetto di CONI Veneto dedicato al connubio sport e alimentazione.

All’incontro sono intervenuti vari esperti internazionali che hanno parlato dei modelli istituzionali legati allo stile di vita per la tutala della salute già in giovane età. In particolare l’attenzione si è focalizzata sullo sport come strumento di educazione ad una corretta alimentazione a partire dai bambini fino all’età adulta, compresi gli sportivi.

L’iniziativa sposata dalla Scuola dello Sport del CONI Roma è anche entrata a far parte delle attività per il cinquantennale della sua istituzione.

Gianfranco Bardelle, Presidente del CONI Veneto e Consigliere Nazionale del CONI: “Sani sapori ha concluso oggi, a Venezia, un percorso che ha parlato di un argomento che dovrebbe sempre esser messo in evidenza: l’alimentazione. Le scuole e le società sportive devono insegnare ai ragazzi il giusto equilibrio alimentare, questo perché vanno costruite, già dall’infanzia, le basi per una vita sana”.

Cecilia D’Angelo, Direttore territorio e promozione dello sport: “Lo sport è uno degli asset più importanti dell’economia del nostro paese. Con la pratica sportiva e con l’educazione a sani stili di vita riusciamo a costruire il benessere del cittadino italiano”.

Dino Ponchio, Direttore Scuola Regionale dello sport Veneto: “Questo percorso per il Veneto lo hanno svolto, portandolo alla conclusione veneziana, tre colleghi professori che hanno formato ed informato famiglie, ragazzi, bambini e studenti in merito all’alimentazione. Un corretto stile di vita non è importante solo per chi pratica sport, lo è per tutti”.

Contemporaneamente in Campo Santa Margherita si è svolta l’attività dimostrativa e sportiva organizzata con il supporto di Coldiretti e Aliper e in collaborazione con le Federazioni sportive venete.

L’obiettivo della nostra partecipazione – afferma Iacopo Giraldo presidente di Coldiretti Venezia – è far conoscere, in questo importante appuntamento, la qualità che emerge dal lavoro delle imprese agricole locali, fattore fondamentale per chi mira ad una sana alimentazione e elemento influente per la dieta di uno sportivo insieme alla stagionalità e la freschezza dei prodotti”.

Sabato 15 ottobre e domenica 16 ottobre Venezia ospiterà i più importanti esponenti della politica sportiva nazionale per fare un bilancio dopo Rio

CONI VENETO: passa da Venezia il futuro dello sport italiano

Venezia ospita “Dopo Rio, quale futuro per i giochi olimpici?con i più importanti esponenti della politica sportiva italiana

Chiuso l’ultimo quadriennio olimpico, il futuro dello sport italiano riparte dal Veneto. Infatti, sabato 15 ottobre, dalle ore 14.30, a Venezia, il Teatro “La Fenice” (Campo San Fantin, 1965 – San Marco, 30124) ospiterà il convegno “Dopo Rio, quale futuro per i giochi olimpici?”.

A distanza di due mesi dalle emozioni e dalle medaglie olimpiche, i più importanti esponenti della politica sportiva nazionale si ritrovano per fare un bilancio e guardare al futuro dello sport italiano in vista di Tokyo 2020. Saranno numerosi gli interventi, tra i quali:

  • Giovanni Malagò, Presidente del CONI,
  • Luca Pancalli, Presidente del CIP,
  • Roberto Fabbricini, Segretario Generale del CONI,
  • Alberto Miglietta, Amministratore Delegato di CONI Servizi,
  • Gianfranco Bardelle, Presidente del CONI Veneto,
  • Manuela Di Centa, Membro onorario CIO
  • Diana Bianchedi, Direttore Generale del Comitato promotore “Roma 2024”.

Un secondo appuntamento è in programma domenica 16 ottobre, all’Auditorium Santa Margherita (Dorsoduro 3689 – Venezia) dove si svolgerà il Convegno scientifico “Sani Sapori” con la presenza di esperti internazionali che parleranno dei modelli istituzionali legati allo stile di vita e alla pratica sportiva.

Gianfranco Bardelle, presidente del CONI Veneto: “Sani Sapori chiude con Venezia il tour all’insegna della corretta alimentazione nello sport. Un progetto che ha toccato in questo 2016, tutte le province venete e che si è svolto in collaborazione con le associazioni di categoria e gli sponsor dell’evento, con l’obiettivo di divulgare alle famiglie con figli giovani i princìpi fondamentali del cibo che nutre e che fa bene. Siamo ora giunti all’ultima tappa e per chiudere abbiamo scelto Venezia, simbolo mondiale non solo della bellezza, ma anche della cultura, perché quella tra sport e cultura è un’unione che ha sempre prodotto effetti benefici sia sulle persone, sia sul territorio. Dall’altro lato inoltre, non possiamo ignorare che un paio di mesi fa si sono svolte le Olimpiadi, massima espressione sportiva per un numero enorme di atleti. L’unione di tutti questi elementi, e il desiderio di guardare al futuro in modo costruttivo, ha portato ad ampliare il respiro dei Sani Sapori di Venezia, al punto da raddoppiare l’appuntamento. Il 15 ottobre il teatro La Fenice, scelto non solo per il suo valore simbolico ma anche per la sua magnificenza, accoglierà un convegno nazionale del Coni: comitato olimpico e paralimpico faranno il punto dello sport italiano a livello nazionale e internazionale, attraverso le analisi dei loro massimi esponenti, per iniziare a lanciare le basi che ci porteranno a Tokyo 2020”.

Al seguente link è possibile scaricare il programma 15-16 ottobre 2016.

Sabato 15 ottobre il CONI Veneto invita all’incontro “Dopo Rio, quale futuro per i giochi olimpici?” e domenica 16 ottobre all'evento “Sani Sapori”.

Il Comitato Regionale CONI Veneto a Venezia

Sabato 15 ottobre e domenica 16 ottobre il CONI Veneto presenta due eventi a Venezia

Dopo Rio, quale futuro per i giochi olimpici?

Il Comitato Regionale CONI Veneto è lieto di invitarla sabato 15 Ottobre alle ore 14.30 all’incontro “Dopo Rio, quale futuro per i giochi olimpici?” presso il teatro “La Fenice”, San Marco 1965 a Venezia.

Insieme ad altri esponenti del mondo dello sport interverranno:

  • Giovanni Malagò Presidente del CONI;
  • Luca Pancalli Presidente del CIP;
  • Roberto Fabbricini Segretario Generale del CONI;
  • Alberto Miglietta A.D. di CONI Servizi
  • Gianfranco Bardelle Presidente del CONI Veneto.

Sani Sapori

Inoltre sempre a Venezia si svolgerà il Convegno scientifico “Sani Sapori” presso l’Auditorium Santa Margherita, Dorsoduro 3689 a Venezia.

Il Convegno sarà domenica 16 Ottobre alle ore 9.30 e vedrà la presenza di esperti internazionali e verterà sui modelli istituzionali legati allo stile di vita e alla pratica sportiva.

L’evento ha l‘obiettivo di diffondere la cultura di una consapevole e corretta alimentazione, coniugata alla costante pratica sportiva. Il primo appuntamento è stato a Verona il 30 aprile e il primo maggio, in occasione di Sport Expo. Successivamente si è spostato nelle altre province della regione: Belluno, Padova, Treviso, Vicenza, Rovigo e infine Venezia.

“Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanita (Oms), l’obesità è un fattore di rischio che causa malattie croniche responsabili del 60 per cento dei decessi mondiali. Anche la Società Europea per lo studio del diabete ha identificato il sovrappeso come il più importante problema di salute pubblica al mondo. In questo scenario, il Coni si inserisce come ente di riferimento per la pratica sportiva e per uno stile di vita sano per i giovani e per gli adulti di oggi e di domani” ha sottolineato il presidente Coni Veneto, Gianfranco Bardelle.