Archivi tag: conferenza

CONFERENZA SUL MONDO DEI FREELANCE A VERONA

Da tutta Europa a lezione di piattaforme cooperative e soluzioni per freelance.

A Verona il 7 e l’8 marzo si terrà “Freelancers, community and cooperation across Europe”, conferenza internazionale il cui scopo è quello di dare valore al lavoro dei freelance. L’evento è organizzato da Doc Servizi, presso la sede nazionale.

La due giorni vedrà al centro del dibattito le problematiche dei freelance nei diversi paesi europei, come gli aspetti normativi di un mercato del lavoro in veloce mutamento, le best practice e la capacità di innovazione sociale offerte dal mondo della cooperazione.

Un focus particolare sarà dato al modello Doc Servizi, realtà nata a Verona ed oggi distribuita in tutta Italia con 8.000 professionisti organizzati in piattaforma cooperativa.

«Stiamo estendendo l’esperienza accumulata, a partire dagli anni ’90, nel dare tutela e garanzie al lavoro discontinuo dello spettacolo – spiega Demetrio Chiappa, Presidente di Doc Servizi – alle professioni stravolte dalla sharing economy e ai freelance nati con l’industria 4.0. Uniamo il meglio della tradizione cooperativa con la forza innovativa delle piattaforme digitali».

In linea con la filosofia del platform cooperativism (cooperare, includere, innovare) nata negli Stati Uniti nel 2014, secondo il presidente di Doc Servizi le piattaforme digitali cooperative possono rappresentare uno strumento efficace di collaborazione e condivisione tra gli associati che svolgono professioni freelance, allo scopo di combattere la polverizzazione del lavoro e ridistribuire equamente il valore dell’intermediazione.

Alla conferenza internazionale saranno presenti i rappresentanti di Gildedsplinters (ideation platform inglese), SMartDe (cooperativa di freelance di Berlino), i francesi di Coopaname e da Barcellona Calidoscoop.

Mentre la prima giornata sarà dedicata ad incontri tematici, venerdì 8 marzo, alla mattina, è previsto il dibattito in plenaria aperto a tutti, previa registrazione.

«Abbiamo voluto portare a Verona alcune delle realtà europee più importanti che lavorano con i freelance, come noi, per condividere soluzioni, dare vita a nuovi progetti e collaborazioni», conclude Chiappa.

Per maggiori informazioni: 

Doc Servizi

CORTINA È PRONTA: LE INIZIATIVE GIUSTE PER PORTARLA SULLA VETTA PIÙ ALTA

1 novembre 2018: si è svolta in questa data l’apertura di Skipass e ha avuto luogo la conferenza “A tutta velocità verso i Mondiali”.

Una cortina diversa: i mondiali 2021,le olimpiadi 2026 e le migliorie che si stanno apportando al paese trasformeranno sicuramente la realtà bellunese rendendola unica.

La celebrazione si è svolta insieme alle sciatrici Sofia Goggia e Michela Moioli.
Le campionesse parlano di Cortina in modo speciale:

“Mi commuovo ogni volta che mi ritrovo al cancelletto di partenza della mia pista preferita, la Olympia delle Tofane, con davanti la bellezza mozzafiato della conca di Cortina”.

A testimoniare questa affermazione è anche un sondaggio della FIS (Federazione Internazionale Sci) che ha messo al primo posto questa pista sia per il suo panorama che per le sue caratteristiche e tecniche.

Questo evento è stato anche un’occasione per presentare i Mondiali di sci alpino che nel 2021 porteranno nell’Ampezzano oltre 180.000 spettatori.
Per la realizzazione dell’evento sciistico Cortina ha a disposizione un bellissimo passato che le ha permesso di essere considerata da tutto il mondo come la Regina delle Dolomiti.

Ora bisogna concentrarsi in modo particolare, per mettere in campo tutte le azioni in grado di portare il paese montano a realizzare gli obiettivi proposti.

I lavori sulle piste e sugli impianti sono iniziati nella stagione estiva e stanno per essere ultimati. Si tratta di interventi necessari per ospitare eventi sportivi internazionali e per consentire a tutti di vivere l’atmosfera e le emozioni che la montagna trasmette.

Tutto questo è una possibilità importante per Cortina, per il territorio e per la comunità. Il paese bellunese sta puntando sulle infrastrutture, sul rinnovo degli hotel,sul miglioramento delle strade e della viabilità. Ogni cosa,poi,è pensata in chiave sostenibile e di tutela delle magnifiche montagne. Di queste migliorie potranno beneficiare sopratutto anche le Olimpiadi invernali del 2026.

Fonte e per maggiori info: http://www.cortina2021.com/