sand nativity jesolo

PRESEPI DI SABBIA “SAND NATIVITY” – JESOLO 2017

Tornano come ogni anno le sculture di sabbia “Sand Nativity” in piazza Marconi a Jesolo. Numerosi artisti provenienti da tutto il mondo rappresenteranno utilizzando la sabbia la Sacra Famiglia del presepe. Il tema di questo 2017 è il Giubileo Straordinario della Misericordia.

Ogni anno, a partire dal 2002, la città di Jesolo organizza, dall’8 dicembre e fino alla fine di gennaio, uno straordinario presepe di sculture di sabbia, la “Sand Nativity”.

Insieme alla mostra di sculture estiva, il presepe di sabbia di Jesolo è uno degli appuntamenti più interessanti e sentiti, sia dalla popolazione che dai tanti turisti, che ogni anno vengono a visitarlo e ad ammirarlo. È il più grande e famoso in Italia, e si svolge ogni anno in Piazza Marconi, in un’area di quasi 500 mq dove artisti da varie nazioni del mondo danno la loro rappresentazione della nascita di Gesù.

Non solo la Sacra Famiglia viene però rappresentata nel presepe di sabbia 2017 di Jesolo: ogni anno infatti vengono aggiunti anche nuove figure, ispirate alla cronaca di tutti i giorni, che si sono particolarmente distinte per le loro azioni caritatevoli ed umanitarie nel corso della loro vita. Alcuni esempi sono: Papa Giovanni Paolo II, Gandhi, Madre Teresa di Calcutta, Nelson Mandela, Papa Giovanni XXIII e molti altri ancora.

Il tema dell’edizione della “Sand Nativity” 2017 è legato al Giubileo Straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco e con una statua a lui dedicata.

Il presepe di sabbia di Jesolo non è solo una rappresentazione simpatica della Natività, ma anche un modo per finanziare progetti umanitari. A partire dal 2004, infatti, alla manifestazione è associato anche un progetto di beneficenza: la mostra è visitabile gratuitamente, ma chi volesse può lasciare un’offerta, e tutto ciò che viene raccolto andrà a finanziare associazioni umanitarie e i loro progetti, rivolti alle persone in difficoltà del luogo e in tutto il mondo.

Gli orari di ingresso alla mostra sono i seguenti:

Fonte: 

  • dal lunedì al sabato: 9:30-12:30 e 14:30-19:30;

  • domenica e festività: 9:30-21:00.

     

L’ingresso alla mostra è gratuito, ma vi è la possibilità di prenotare una visita guidata a pagamento, della durata di mezzora circa, dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni di festività, come Natale e il primo dell’anno.

Condividi su:
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Rispondi

Scrivi il primo commento!

avatar