La notte europea dei ricercatori

LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI – 29 SETTEMBRE A PADOVA, VENEZIA, VERONA

La Notte Europea dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che dal 2005 fa incontrare i ricercatori con il grande pubblico in differenti città europee in una stessa data di fine estate: il quarto Venerdì di Settembre.

La Notte Europea dei Ricercatori rappresenta un’occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica.

Il 29 Settembre 2017, in differenti città europee, i cittadini avranno l’opportunità di visitare strutture di ricerca che di solito non sono aperte al pubblico, utilizzare le più recenti tecnologie con la guida dei ricercatori, partecipare ad esperimenti, concorsi, dimostrazioni e simulazioni, scambiare idee e fare festa con i ricercatori.

“Per una notte, chiunque può essere uno scienziato”

I partner coinvolti sono l’Università di Padova, l’Università Ca’ Foscari, l’Università di Verona, l’Istituto Nazionale di Astrofisica. Dopo la prima edizione del 2010, realizzata a Venezia dalle università Ca’ Foscari e Iuav (con la partecipazione di Fondazione Enrico Mattei, Comune di Venezia e Unioncamere del Veneto), a partire dal 2011 la Notte dei ricercatori si è configurata come un’iniziativa di respiro regionale, nella quale a vario titolo sono coinvolti anche il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA), la Fondazione Ricerca Biomedica Avanzata (VIMM).

Venetonight, la Notte dei Ricercatori del Veneto, è un evento associato alla Notte Europea dei Ricercatori, e sarà rivolta a tutte le fasce di età e le tipologie di pubblico. Le attività offerte e animate dai ricercatori degli Enti e delle Università promotori saranno gratuite.

La notte europea dei ricercatori a Venezia

Benvenuti a Ca’ Foscari. L’Università Ca’ Foscari Venezia, fondata nel 1868 come Scuola Superiore di Commercio, presenta un ampio ventaglio di attività formative articolate in quattro grandi aree scientifico-culturali: economica, linguistica, scientifica e umanistica.

Gli studenti iscritti a Ca’ Foscari sono circa 20 mila, con più di 6 mila nuove matricole all’anno. Ca’ Foscari sviluppa i suoi rapporti internazionali, nella convinzione che la conoscenza e la ricerca possano contribuire all’apertura, al dialogo e alla convivenza civile tra i paesi del mondo. Sono circa 200 gli accordi di cooperazione internazionale tra Ca’ Foscari e Università di tutto il mondo, a supporto della mobilità di studenti, docenti e ricercatori. La ricerca scientifica di Ca’ Foscari si sviluppa in linea con l’offerta didattica e si realizza in 8 dipartimenti: Economia; Management; Scienze Ambientali Informatica e Statistica; Scienze Molecolari e Nanosistemi; Studi Linguistici e Culturali Comparati; Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea; Studi Umanistici; Filosofia e Beni Culturali. L’Ateneo partecipa attivamente ai programmi nazionali ed europei di ricerca e sviluppo tecnologico e per l’istruzione e la formazione, presentando progetti insieme a partner di tutti i continenti.

Tutte le informazioni su www.venetonight.it/venezia

 

Condividi su:
Facebooktwitterlinkedinmail

Rispondi

avatar