Archivi categoria: Notizie

LE QUOTE DEL FONDO OBELISCO NON VALGONO PIU’ NULLA

Le quote del Fondo Obelisco non valgono più nulla: investimenti ad alto rischio presentati come sicuri.

Nel 2005, quando il settore immobiliare viaggiava ancora a gonfie vele, molti risparmiatori veneziani avevano investito migliaia di euro per detenere una o più quote (del valore di 2.500 euro l’una) sul Fondo Obelisco.

Ora, però, i tempi sono cambiati e le quote sono divenute letteralmente carta straccia.

Il Fondo Immobiliare Obelisco, in scadenza a fine 2018 grazie a una proroga di tre anni, ha reso infelici molti risparmiatori. Molti di essi, nelle ultime settimane, si sono rivolti all’ufficio legale dell’Adico per farsi assistere.

Attualmente, l’Associazione Difesa Consumatori sta seguendo una quindicina di risparmiatori mestrini e veneziani accomunati da un’esperienza simile.

“I soci che si sono rivolti all’Adico raccontano più o meno le stesse circostanze. Tutti sono stati convinti dai funzionari delle Poste Italiane, che avevano il compito di collocare le quote del Fondo, a investire in questo strumento finanziario presentandolo come sicuro e redditizio. Invece, dopo la crisi del 2008, il titolo è crollato fino ad azzerarsi” spiega il presidente di Adico Carlo Garofolini.

A tal proposito si ricorda che a novembre la Borsa Italiana ha disposto la sospensione a tempo indeterminato dalle negoziazioni del fondo. Ora le quote acquistate per 2.500 euro l’una si sono azzerate.

Garofalini afferma che si tratta di una situazione drammatica per molte famiglie. Per questo Adico chiede la restituzione del capitale investito inizialmente dai risparmiatori che si sono fidati dei suggerimenti ricevuti. La responsabilità, infatti, deve ricadere su coloro che hanno presentato l’investimento come sicuro, assicurando che il capitale iniziale non sarebbe mai stato intaccato.

 

Fonte: Adico

CORTINA SARA’ LA META DEI GIOIELLI DELL’INDUSTRIA NAUTICA

L’undicesima edizione dello superyacht design symposium verrà celebrata a Cortina.

Cortina d’Ampezzo sarà il palcoscenico per gli eventi dedicati all’ imprenditoria navale di lusso del 2019. Questo paese,infatti, ospiterà l’undicesima edizione dello Superyacht Design Symposium, dal 27 al 29 gennaio.

L’enorme evento avrà al suo interno 400 tra i più importanti designer di superyacht, dirigenti di cantieri navali e altri professionisti del settore, che racconteranno le nuove tendenze sul mercato.

Al centro dell’incontro vi sarà l’innovazione. Il symposium sarà l’occasione giusta per promuovere e premiare le imprese che meglio incarnano questa visione imprenditoriale all’avanguardia, orientata alla ricerca tecnologica avanzata.

La manifestazione del Superyacht Design Symposium approda ,quindi, nel regno della regina delle dolomiti, Cortina. Per due giorni, dal 27 al 29 gennaio, i nomi più conosciuti del design nautico si incontreranno qui per condividere idee, esperienze e novità sullo yachting partecipando a un programma di attività stimolanti.

L’evento avverrà nella struttura chiamata: “Cristallo”. Si tratta di una costruzione a cinque stelle lusso che fa parte di una ristretta cerchia di hotel che può vantare tra i suoi ospiti le personalità più significative del Novecento.

Nel dettaglio saranno due gli eventi più importanti della celebrazione: Il Boat International Design & Innovation Awards e il Young Designer of the Year Award. Il primo è incentrato sull’ architettura navale esterna e interna. Il secondo, assegna ai giovani un incarico che ha il fine di stimolare la loro curiosità attraverso sfide impegnative.

GLI ARGOMENTI DEL SYMPOSIUM

Uso Innovativo dello Spazio

Lo spazio è essenziale in un’opera: esso concorre a definirne la struttura e il senso.

Sostenibilità

Il design ha un grosso impatto sia sul nostro ambiente che sul nostro ecosistema. Questo tema è principale anche per l’evento di superyacht, nel nome di una responsabilità condivisa.

Design di interni

Il design dei gioielli dell’industria nautica mira tanto all’esterno quanto all’interno. In relazione a questo ci saranno come protagonisti alcuni dei più straordinari interior and fashion designer, che racconteranno il loro mondo.

I PREMI

Al termine dell’evento verranno consegnati alcuni premi di merito.
Il primo sarà destinato al miglior giovane designer dell’anno e il secondo al designer che abbia lasciato una traccia indelebile nel mondo del design nautico.

Inoltre, sarà presente una giuria di esperti di design che valuterà i lavori più interessanti e i progetti per la realizzazione dei superyacht più straordinari sul mercato.

Fonte

GRANDE SUCCESSO PER CASA DOLOMITI SUPERSKI

Il nuovo laboratorio delle idee della Fondazione Cortina 2021 e Dolomiti Superski fa il tutto esaurito nei giorni della Coppa del Mondo di Sci.

Sabato 19 e domenica 20 gennaio sono state due giornate ricche di spunti e di energia a Cortina d’Ampezzo, presso il Caminetto di Rumerlo.

“Abbiamo lanciato un nuovo concept fatto di ospitalità, visione e condivisione” afferma Valerio Giacobbi, AD della Fondazione Cortina 2021.

Sandro Lazzari, Presidente di Dolomiti Superski, aggiunge che questo sarà solo il primo di tante tappe di Casa Dolomiti Superski. Ha inoltre ribadito l’impegno, l’entusiasmo e l’efficienza che tutti gli attori coinvolti stanno investendo nel progetto Mondiali 2021.

Tra gli ospiti di Casa Dolomiti Superski anche Michelle Hunziker. La conduttrice tv ha inaugurato, brindando con il Prosecco DOC, il nuovo laboratorio delle idee di Fondazione Cortina 2021 e Dolomiti Superski, in vista dei Campionati del Mondo di Sci 2021.

A Casa Dolomiti Superski è stata poi sottoscritta la partnership tra Carta Cortina e Charta Smeralda. L’obiettivo è quello di consolidare i progetti sulla cura del territorio e le affinità territoriali tra Cortina e la Costa Smeralda, entrambe parte dei Territori Altagamma.

Un impegno riguardo al tema dello sviluppo sostenibile del territorio che Fondazione Cortina 2021, Dolomiti Superski, ENEL e Audi stanno portando avanti nell’ottica di una riqualificazione della località in vista dei Mondiali.

L’attenzione all’ambiente è stata protagonista di tutta l’edizione 2019 della Coppa del Mondo di Sci. Quest’anno, infatti, i pettorali delle campionesse hanno presentato lo slogan “Save our planet. Stop climate change”, ideato dalla stessa Fondazione insieme al Ministero dell’Ambiente.

I pettorali, firmati dalle stesse atlete, saranno messi all’asta tramite Sportabilia ed i proventi donati in beneficenza alle Regole d’Ampezzo per le opere di pulizia dei boschi in seguito al maltempo che ha colpito la zona lo scorso novembre.

 

Per avere maggiori informazioni consultare: Fondazione Cortina 2021 e Dolomiti Superski

TRUFFE ONLINE: OCCHIO AI FALSI ACCREDITI SULLA “POSTAPAY”

L’allarme della Polizia Postale: truffe online, falsi accrediti sulla “Postepay”.

La Polizia Postale manda nuovamente l’allerta su una delle truffe online più ricorrenti. Attraverso un post sulla propria pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia”, invita infatti a non abbassare la guardia.

Il furto di dati e l’accesso abusivo ai nostri dispositivi, carte di credito e conti correnti mediante falsi messaggi che simulano prodotti o loghi di note aziende del settore creditizio sono sempre più frequenti.

Il rischio, infatti, che hacker e truffatori telematici per una nostra disattenzione, riescano a prosciugarci il conto o fare acquisti con le nostre carte di credito, è ormai all’ordine del giorno.

Ad essere nel mirino di questi malintenzionati sono soprattutto i conti correnti e i prodotti creditizi di Poste Italiane. Ciò è dovuto alla loro diffusione tra i residenti italiani e per il fatto che molti dei clienti sono anziani, giovanissimi o stranieri, maggiormente circuibili.

Ogni giorno ormai arrivano notizie di clienti truffati in seguito ad aver ricevuto sulla propria e-mail un messaggio che invita ad agire sui propri dati o a cliccare su link che riguardano la propria Postepay o il proprio conto BancoPosta.

L’ultimo caso segnalato dalla Polizia Postale è quello che ci comunica un accredito di denaro sulla Postepay, invitandoci a verificare i nostri dati.

Si tratta però dell’ennesimo tentativo di frode telematica ed è bene quindi prestare assoluta attenzione per evitare di andare in contro a spiacevoli inconvenienti.

Fonte: Adico

EVENTO FOTOGRAFICO CON IL GRUPPO MIGNON

Venerdì 25 gennaio avrà luogo lo “Street Photography” con il gruppo Mignon.

Nella serata di venerdì 25 gennaio si avrà la possibilità di assistere ad un evento fotografico in presenza del gruppo dei professionisti di Mignon.

Nel dettaglio, nel corso della celebrazione,vi saranno graditissimi ospiti che sono gli esponenti del “Gruppo Mignon”. Questo gruppo è un’associazione culturale di Piove di Sacco (PD) che promuove progetti fotografici.

L’associazione è composta da fotoamatori e fotografi professionisti. Durante la manifestazione presenteranno la loro attività con una visione di immagini e audiovisivi diversi.

Si tratta di un’associazione che si occupa di promuovere progetti e creazioni fotografiche dirette ad investigare il quotidiano, l’uomo e il suo ambiente.

Tutti i suoi fotografi hanno particolare interesse per le cose che ci circondano e hanno deciso per questo di formare un gruppo in nome della fotografia come fenomeno comunicativo. Gli appassionati mostrano il mondo attraverso i loro occhi, condividendo esperienze comuni di carattere tecnico e soprattutto umano.

INFORMAZIONI UTILI

  •  La serata è aperta a tutti.
  • L’evento si terrà venerdì 25 gennaio.
  • Il luogo di incontro è al Castello di Schio alle ore 21.00.

Sito mignon

Fonte

LABORATORIO DELLE IDEE A CORTINA

Laboratorio delle idee: Cortina ospita dibattiti e incontri su attualità, sport e sostenibilità.

A pochi giorni dal trittico di gare della Cortina Audi FIS Ski World Cup, la Fondazione Cortina 2021 e Dolomiti Superski prendono casa sulle piste ampezzane.

Casa Dolomiti Superski sarà soprattutto il laboratorio delle idee. A due passi da Rumerlo, presso El Camineto, uno dei più amati ristoranti ampezzani, avranno luogo dibattiti e incontri su attualità, sport e sostenibilità.

Lo scopo di Casa Dolomiti Superski è quello di promuovere le dodici valli del grande comprensorio sciistico e di raccontare la missione nel nome della sostenibilità degli sport invernali.

Il presidente Lazzari afferma che Casa Dolomiti Superski è un progetto che si ispira a Casa Italia, la cui finalità è quella di gestire l’organizzazione dei grandi eventi che verranno avviati durante la Coppa del Mondo di Cortina.

Ospitalità italiana

Casa Dolomiti Superski offrirà un’ospitalità italiana in puro stile Dolomiti.

Dalla colazione del mattino alle ore 15.00, essa prevede una ricca agenda di incontri e dibattiti, fra istituzioni, rappresentanti della stampa e tutti gli attori di questo grande progetto.

Valerio Giacobbi, A.D. della Fondazione Cortina 2021, afferma che questo nuovo format relazionale è una sorta di confronto parallelo all’evento sportivo. Uno spazio “fisico” per incontri e meeting, ma anche un luogo “ideale” di dibattito e di condivisione di valori.

I momenti più importanti degli incontri di Casa Dolomiti Superski saranno i lunch talk. Quando le ultime atlete avranno tagliato il traguardo, presso El Camineto, si aprirà il laboratorio di idee.

Programma

Sabato 19 alle ore 12.00 si comincia parlando di Coppa del Mondo, dei Campionati del Mondo di Cortina 2021 e di Olimpiadi. La discussione riguarderà la ricaduta economica e promozionale di eventi così importanti per un territorio di montagna. Tra i numerosi ospiti interverranno Alessandro Benetton, presidente della Fondazione Cortina 2021, il sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina e Sandro Lazzari, presidente Dolomiti Superski.

Previsto anche un passaggio di Michelle Hunziker. La presentatrice tv sarà a Cortina per ricevere dal Consorzio del Prosecco DOC una donazione per la Fondazione Doppia Difesa, che da 10 anni lotta contro la violenza sulle donne.

A seguire, sempre sabato alle ore 14.00, il focus si sposterà sul tema dello sviluppo sostenibile del territorio, che Fondazione Cortina 2021, Dolomiti Superski, ENEL e Audi stanno portando avanti nell’ottica di una riqualificazione della località in vista dei Mondiali.

Domenica 20, il lunch talk inizierà alle 12.45, subito dopo le premiazioni del Super G. La discussione si sposterà a questo punto sulla comunicazione e sull’informazione. Essa vedrà anche la presentazione del Comitato Media, nato in vista dei Campionati del mondo di sci alpino Cortina 2021.

Per saperne di più:

Fondazione Cortina 2021

Dolomiti Superski

IL CORRIERE TIRA I PACCHI: LE PROTESTE CONTRO SDA CONTINUANO

Il corriere SDA ancora nell’occhio del ciclone.

MESTRE – Pacchi mai ricevuti, ritardi, merce danneggiata o col pacco aperto e qualche pezzo mancante. È da mesi ormai che tutto ciò è all’ordine del giorno.

Anche coloro che si sono recati in sede per ritirare i pacchi hanno avuto dei disagi. Presso l’ufficio di Marghera, in Via dell’Elettricità, l’entrata è infatti segnalata dalla parte opposta rispetto a dove si trova effettivamente.

Inoltre, la sede, persa tra stabilimenti e capannoni abbandonati di Porto Marghera, si presenta in una condizione di degrado, con un parcheggio devastato pieno di auto abbandonate e alcune perfino incendiate.

Considerando che SDA Express Courier è di proprietà delle Poste Italiane, che con i recapiti ci lavorano da parecchi anni, la situazione è piuttosto disdicevole.

Il caso-tipo, esposto da molti, è quello in cui SDA scrive sul tracking online di essere passato per casa, ma di non aver trovato nessuno. Ma la realtà è ben diversa. Infatti, gli utenti sostengono di aver atteso il corriere giornate intere, senza nemmeno aver ricevuto il foglietto che permette di svincolare la spedizione.

Ogni giorno, quindi, sono costretti ad andare fino in Via dell’Elettricità, 21 per ritirare il pacco atteso, spesso acquistato da Amazon o da altri venditori che si appoggiano ad SDA.

Ma oltre il danno la beffa. Se si va di sabato, l’ingresso è chiuso con un cartello che invita a rivolgersi a T.I.A., 50 metri a sinistra. Solo che T.I.A., il Centro Intermodale Adriatico, si trova proprio dalla parte opposta, obbligando decine di utenti a percorrere e ripercorrere inutilmente Via dell’Elettricità.

Segnalazioni continue

Le segnalazioni continuano ormai dai giorni prima di Natale, non solo a Marghera, ma in tutta Italia. L’Associazione Difesa Consumatori (Adico) è tempestata di proteste nei confronti di SDA.

Il loro ufficio legale sta seguendo personalmente decine di casi, come la vicenda di un socio al quale sono stati smarriti tre pacchi, oltre ai contrassegni che servirebbero per pagare la controparte.

Il servizio call center di SDA, oltre ad essere a pagamento, resta impassibile alle proteste.

Adico contesta anche il contratto previsto dall’azienda di spedizioni, poiché le tutele previste per i destinatari dei pacchi sono minime e limitate, soprattutto per quanto riguarda le procedure di rimborso in caso di smarrimento del prodotto.

Per questi motivi, l’Associazione Difesa Consumatori ha in previsione di inasprire le penalizzazioni e in particolar modo le sanzioni per i ritardi delle consegne.

Fonte: Adico

Fonte Immagine

SCIENCE GALLERY VENICE

In questi giorni avrà luogo la programmazione “Science Gallery Venice”.

Science Gallery Venice è la galleria veneziana dell’Università Ca’ Foscari. Essa presenterà un nuovo progetto che lega arte e scienza.

Il 17 gennaio avrà luogo il primo appuntamento  di Science Gallery Venice.  Qui sarà inaugurato l’evento “CONNECTED – Hello Machine” composto da una doppia installazione artistica.

L’installazione

L’installazione artistica “Hello Machine” è un progetto dell’ artista Rachel Hanlon. Durante la manifestazione verranno organizzati anche una serie di workshop sull’ arte e la scienza per studenti e ricercatori.

Nella sua opera,la Hanlon, ha modificato l’interazione e la comunicazione uomo-macchina, con particolare attenzione al tema dei telefoni fissi e cellulari nei rapporti sociali.

L’installazione consiste in un telefono fisso degli anni ‘70-’80, modificato per poter registrare le telefonate. Queste vengono poi analizzate dall’artista stessa. Dopo,alzando la cornetta, si farà squillare uno dei telefoni e se qualcuno risponde, si creerà uno spazio di conversazione spontanea.

Programmazione

Il nuovo progetto promette una densa programmazione. Artisti italiani e internazionali che lavorano ad un progetto riconducibile al tema dell’esposizione, potranno , infatti, aderire alla call che verrà lanciata a partire da febbraio 2019. La mostra si occuperà, poi,  delle potenzialità dell’acqua come elemento essenziale del paesaggio. Nel 2020, infine, Science Gallery Venice aprirà ufficialmente le porte nella sua sede definitiva.

Il progetto

L’iniziativa di Ca’ Foscari è un’occasione importante per ampliare il grande polo universitario esistente. Oltre alle attività didattiche si prevedono aree espositive, laboratori di ricerca ed aree ricreative. Per questo l’edificio è pensato come un filtro dove la divulgazione delle discipline scientifiche e la cultura accademica trovano nuove modalità di incontro e dialogo in una  Venezia dalle enormi potenzialità.

Fonte

“VIOFF GOLDEN WOOD EDITION” ALLA FIERA DI VICENZA

“VIOFF Golden Wood edition”: il Vicenzaoro Fuori Fiera dedicato all’Altopiano di Asiago.

Da venerdì 18 a domenica 20 gennaio, presso la Fiera di Vicenza e in centro storico, si terrà “VIOFF Golden Wood edition”, il Vicenzaoro Fuori Fiera ideato dal Comune di Vicenza. Lo scopo è quello di promuovere la città e le sue eccellenze in occasione di Vicenzaoro January, uno dei più prestigiosi saloni internazionali dedicati all’oreficeria e gioielleria, organizzato da Italian Exhibition Group Spa (IEG).

Mostre, concerti, esibizioni, percorsi guidati, laboratori per famiglie, aperitivi e molto altro animeranno piazze, palazzi e vie del centro storico, il salone fieristico e il Teatro Comunale di Vicenza.

Il programma delle iniziative sarà dedicato alla raccolta fondi per la ricostruzione intelligente di un bosco sull’Altopiano di Asiago.
Da venerdì a domenica, infatti, dalle 10 alle 17 presso la Fiera di Vicenza, l’Associazione Nazionale Alpini gestirà un desk per raccogliere le donazioni.

Nella giornata di sabato, dalle 18 alle 22, i desk saranno allestiti anche nei locali del centro storico che ospiteranno gli aperitivi. Tra questi il Moplen, l’Ostaria, Il Grottino, Julien, l’Ovosodo e l’Angolo Palladio.

Tra i vari eventi segnaliamo la Mostra “Il trionfo del colore” che si terrà venerdì 18 e sabato 19 a Palazzo Chiericati e a Palazzo Leoni Montanari e che sarà possibile visitare fino alle ore 22. Per info&biglietti consultare iltrionfodelcolore.it. Il 25% dell’intero incasso di sabato 19 gennaio sarà devoluto al progetto di beneficenza VIOFF-Golden Wood.

Domenica 20 gennaio, invece, alle 20.30 presso il Teatro Comunale di Vicenza andrà in scena il concerto “L’oro della Serenissima”. Durante questo evento l’Orchestra Barocca Andrea Palladio proporrà una delle pagine musicali del barocco veneziano più note: Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Anche in questo caso l’intero ricavato verrà devoluto in beneficenza.

Per conoscere il programma dettagliato consultare il sito del Comune di Vicenza

JAZZ AL TEATRO GOLDONI

Dal 31 gennaio al 3 febbraio  si attua uno spettacolo di jazz in onore del musicista Chet Baker.

Tra gennaio e febbraio si celebra una manifestazione jazz al teatro Goldoni per onorare il grande trombettista Chet Baker.

Chet Baker era un uomo modesto e semplice. Con la sua musica riuscì a diventare uno dei miti musicali più discussi del Novecento e il grido più intenso del XX secolo.

La sua vita fu legata da sapori di epoche diverse e da differenti visioni del mondo. Fu un grande artista, che fra sogni e incertezze, ha segnato una delle pagine più importanti della storia della musica.

Nel teatro Goldoni di Venezia, il regista Leo Muscato guida i suoi musicisti. Essi saranno capitanati da Paolo Fresu e daranno vita a un omaggio pieno di passione. Musica e parole si intrecceranno per raccontare la persona di Chet Baker con il timbro di Fresu.

Fonte