Archivi categoria: Eventi

“CORTINA TRA LE RIGHE PREVIEW” IN CALENDARIO IL 4 FEBBRAIO

La versione preview di “Cortina tra le righe” vi aspetta sulle piste ampezzane il 4 febbraio.

“Cortina tra le Righe preview” è in programma il prossimo 4 febbraio a Cortina d’Ampezzo. L’evento è promosso dalla Fondazione Cortina 2021, dall’associazione Giornalisti italiani sciatori e dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto.

In attesa della sesta edizione di Cortina tra le Righe (in calendario dall’8 al 13 luglio), la versione preview si presenta con un doppio appuntamento.

In programma un seminario di deontologia per i giornalisti (4 crediti) dal titolo “Il testo unico dei doveri del giornalista e la nuova carta dei doveri dell’informazione economica e finanziaria”, seguito da un momento di approfondimento aperto al pubblico dedicato alle più interessanti applicazioni della tecnologia e del web in montagna.

Per partecipare al seminario deontologico è necessario iscriversi entro il 2 febbraio attraverso la piattaforma Sigef.

Per maggiori informazioni consultare il precedente articolo o il sito Giornalisti Sciatori

MOSTRA: “THE WOMEN’S BURDEN”

Dal 16 febbraio al 15 aprile apre la mostra “The Women’s Burden”

Dal 16 febbraio al 15 si potrà visitare la mostra “The Women’s Burden”. Il suo contenuto parla del neo-espressionismo al femminile.

Nello specifico, la mostra presenta una selezione di opere pittoriche dell’artista Valeria Costa, realizzate tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’80.

La Costa è un’artista che abbraccia i principi della crudezza neo-espressionista. Essa usa il colore in una maniera forte e ha un’interesse quasi ossessivo per la figura umana che appare spesso deformata nei tratti e nelle proporzioni, tormentata, afflitta dal peso di una profonda inquietudine esistenziale.

La mostra verrà allestita nelle sale espositive del complesso monumentale di Palazzo Contarini del Bovolo.

Lo scopo della mostra è privilegiare le opere dalle quali emerge la sofferenza della donna in tutte le sue forme: nascita, maternità, famiglia, morte, guerra, paura, difesa, sono le parole chiave che ispirano questi dipinti.

INFORMAZIONI UTILI

  • QUANDO: dal 16 febbraio al 28 aprile tutti i giorni dalle 10 alle 18
  • DOVE: al Palazzo Contarini del Bovolo.

Fonte e foto

FIERA DEL DISCO ALLA ZOPPAS ARENA DI CONEGLIANO

Dal 17 gennaio al 17 febbraio 2019 la Zoppas Arena di Conegliano ospiterà al suo interno la fiera del disco.

Per un mese interno alla Zoppas Arena di Conegliano si svolge la Fiera del Disco.

La Fiera del disco è una mostra del mercato del disco in vinile e CD da collezione. L’associazione Culturale Fluxus assieme con il patrocinio del Comune di Conegliano, presentano ,quest’anno,la terza edizione della mostra.

Ogni interessato potrà portare i suoi dischi e inoltre ci sarà la possibilità di scambiarli con gli espositori e collezionisti presenti.

Nel dettaglio saranno esposti dischi in vinile di molte misure diverse, CD e DVD nuovi e usati, stampe originali, dischi da collezione, giradischi, amplificatori e casse.

La mostra è un’opportunità da cogliere al volo per conoscere questo tipo di settore e imparare nuove attività direttamente a contatto con gli esperti.

INFORMAZIONI UTILI

  • la Fiera è visitabile dalle 9 alle 19

Fonte

ECOHOUSE: TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO A VERONA

Con ECOHOUSE le tecnologie per il risparmio energetico sono in mostra alla fiera di Verona durante la biennale Legno&Edilizia.

Esordio per ECOHOUSE, esposizione di materiali e tecnologie per la sostenibilità e il risparmio energetico nell’edilizia, in contemporanea a Legno&Edilizia, 11^ mostra internazionale sull’impiego del legno nell’edilizia, dal 7 al 10 febbraio 2019 in Fiera a Verona.

“Attraverso una sintesi delle innovazioni di un settore strategico per le economie di famiglie, imprese ed enti oltre che per l’ambiente, ECOHOUSE si rivolge a progettisti, installatori, imprenditori edili e ristrutturatori” spiega Ado Rebuli, presidente di Piemmeti SpA la società di Veronafiere che organizza la biennale.

Il direttore di Piemmeti, Raul Barbieri, precisa che a darle vita, sui 25.000 m² dei due padiglioni, saranno aziende di primo piano nell’edilizia ecosostenibile, nelle tecnologie efficienti per il comfort ambientale, nelle energie rinnovabili e nella domotica.

ECOHOUSE gode del patrocinio dei principali enti e associazioni del settore: Coordinamento FREE (Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica), ENEA, FIRE (Federazione Italiana per l’Uso Razionale dell’Energia), Kyoto Club, Italia Solare, Legambiente AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali).

Anche grazie alla loro collaborazione, visitatori ed espositori di Legno&Edilizia ed ECOHOUSE potranno contare su un ricco programma di convegni, a partire dall’evento di inaugurazione promosso in cooperazione con il Coordinamento FREE sulla nuova direttiva europea per l’efficienza energetica in edilizia.

Le principali aziende espositrici presenti all’evento

Tra le varie aziende presenti all’esposizione vi sarà la torinese Asja Ambiente Italia SpA specializzata in energia verde ed efficienza energetica, la quale presenterà Totem, un micro cogeneratore adatto al residenziale.

L’udinese Evoluthion srl porterà invece un innovativo sistema di climatizzazione a basso consumo.

Saranno presenti, inoltre, l’altoatesina Finstral SpA, uno dei principali costruttori di finestre in Europa, la multinazionale tedesca Fronius che presenta sistemi di accumulo di energia, inverter e software per rendere più efficiente l’impianto fotovoltaico e la multinazionale milanese Vortice SpA, specializzata in aspiratori-ventilatori e climatizzatori.

A partecipare vi saranno anche le industrie che con le tecnologie energetiche più sofisticate consentono grandi risparmi in tema di riscaldamento e di emissioni. Tra queste la maceratese Laminox, la vicentina Nordica Extraflame, la Palazzetti di Pordenone, la Solarfocus di Bolzano, con stufe e caldaie a pellet.

Da segnalare, infine, la presenza del Venetian Green Building Cluster, la nuova rete innovativa regionale che da fine 2018 riunisce oltre 80 produttori veneti del comparto edile impegnati nella trasformazione green del settore.

Per maggiori informazioni consultare il sito di: Legna&Edilizia

“CORTINA TRA LE RIGHE PREVIEW”: LA MONTAGNA HIGH TECH E SOSTENIBILE

Versione preview di “Cortina tra le righe”: incontro tra ricerca e innovazione.

In attesa della sesta edizione di Cortina tra le Righe, che dell’8 al 13 luglio accoglierà le migliori firme del giornalismo italiano, la rassegna fa capolino nel ricco palinsesto invernale di Cortina.

Il prossimo 4 febbraio andrà in scena una versione preview promossa dalla Fondazione Cortina 2021, dall’associazione Giornalisti italiani sciatori e Ordine dei Giornalisti del Veneto, con un doppio appuntamento.

Ricerca e innovazione si incontrano tra le Dolomiti. C’è chi con una simulazione ricrea artificialmente le condizioni climatiche più estreme e chi mette a punto App in grado di analizzare le piste da sci in tempo reale. Chi apre laboratori multimediali e ultra-tecnologici tra i monti e chi, su internet, crea una comunità facendo rete con i territori e i loro servizi.

È la montagna del futuro che si presenta sul palcoscenico di Cortina.

Programma

In programma un corso di formazione per i giornalisti, seguito da un momento di approfondimento con importanti ospiti, giornalisti, imprenditori e scienziati, legato ai temi della montagna. Un’introduzione perfetta per la settimana del Gis, lo “sci club” dei giornalisti italiani che dal 5 febbraio disputerà i 76° Campionati italiani di categoria nella conca ampezzana.

Dalle 17.00 alle 19.00 si potrà seguire i seminario deontologico intitolatoIl testo unico dei doveri del giornalista e la nuova carta dei doveri dell’informazione economica e finanziaria”, introdotto dalla giornalista del TG3 Roberta Serdoz e con relatore Lucio Bussi, giornalista economico e consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

L’attività di aggiornamento (4 crediti) fa parte del programma di formazione continua previsto per gli iscritti all’Ordine: ci si iscrive obbligatoriamente attraverso la piattaforma Sigef.

Una montagna high tech e sostenibile

Cortina è molto più di una semplice cornice di prestigio. In attesa del fatidico 2021, anno dei Mondiali di Sci, la località conferma il suo ruolo di polo dove dare forma a stili di vita sostenibili e azioni di valorizzazione del territorio a lungo termine, raccogliendo la sfida di un mondo che sta cambiando rapidamente. Al centro di questa riflessione ci sarà il rapporto tra uomo e ambiente.

Il pubblico sarà poi invitato a scoprire, presso il Grand Hotel Miramonti Majestic, al termine del corso di formazione giornalistica, “La montagna come laboratorio di innovazione e sostenibilità”. Tra i protagonisti, Marcella Morandini, direttore della Fondazione Dolomiti UNESCO e Valeria Ghezzi, Presidente di ANEF – Associazione Nazionale Esercenti Funiviari. Lo scopo è quello di affrontare, rispettivamente, il ruolo delle Dolomiti nella storia e il tema dell’innovazione tecnologica e della sperimentazione abbinate alle “terre alte”.

Le principali invenzioni presenti all’evento

L’incontro sarà anche l’occasione per scoprire alcune case history.

Andy Varallo, ideatore di Snowfall Report, racconterà le potenzialità della sua “creatura”, la prima Web App che monitora lo stato di innevamento di tutte le 64 piste del comprensorio. Una tecnologia che permette ad atleti e tecnici di non farsi sorprendere dall’incognita neve, e agli sciatori di essere aggiornati in tempo reale sullo stato delle piste.

A Bolzano, presso il centro Eurac Researc, ha invece visto la luce terraXcube, un simulatore di climi estremi che permette di ricreare temperature tra i -40° C e i +60° C, tassi di umidità più o meno elevati, neve e fenomeni atmosferici, ideale per la ricerca in campo meteorologico, medico, ecologico e industriale.

Riccardo Maggioni, uno dei due ideatori dell’App Snowit, parlerà dell’unica piattaforma italiana che offre una gamma completa di servizi legati alla montagna vantando più di 300.000 follower, oltre 100 partner e più di 40 località sciistiche. Il potere della rete applicato allo sport invernale.

È a Sirmione, invece, che ha visto la luce OneLab, un laboratorio che si trova a metà tra multimedialità, web e strategie di marketing territoriale. Sarà il suo ideatore, Gigi Tagliapietra, a raccontare come sia diventato uno strumento per insegnare ai giovani e ai meno giovani come muoversi agilmente nel mondo social, attraverso corsi, workshop, laboratori e gruppi di studio.

Per saperne di più visitare:

Cortina 2021 & Giornalisti Sciatori

11^ EDIZIONE DI LEGNO&EDILIZIA IN FIERA A VERONA

I maggiori produttori di macchine per il legno espongono alla Fiera di Verona dal 7 al 10 febbraio.

Da giovedì 7 a domenica 10 febbraio tutti i big tra le industrie produttrici di macchine per il legno saranno presenti con le proprie innovazioni in Fiera a Verona per la 11^ edizione di Legno&Edilizia. Si tratta della mostra internazionale sull’impiego del legno nell’edilizia.

Ado Rebuli, presidente di Piemmeti SpA, la società di Veronafiere che da sempre organizza la manifestazione afferma: “Confermandosi come punto di riferimento per il mercato del settore, la biennale veronese quest’anno conterà anche sull’apporto di una nuova esposizione, che si svolge in contemporanea, denominata EcoHouse, focalizzata su materiali e tecnologie per la sostenibilità e il risparmio energetico in edilizia”.

Il cuore dell’evento, come sottolinea il Brand Manager Enrico Cavaliere, resta naturalmente il legno nell’impiego sempre più frequente nelle costruzioni e nelle ristrutturazioni.

Il Salone professionale si racconterà nei padiglioni 11 e 12 di Veronafiere attraverso le innovazioni tecnologiche di circa 200 espositori. A esse si abbineranno, inoltre, i contenuti esposti in più di 70 tra convegni, seminari e workshop, curati da Piemmeti in collaborazione con prestigiosi partner.

Per maggiori informazioni consultare:

Legno & Edilizia

IL CORE FESTIVAL PARTE A MILLE A TREVISO

Il Core Festival,quest’anno,punta tutto sulle grandi promesse della musica italiana portando a Treviso musicisti molto conosciuti.

“Core Festival Aperol Spritz” porta a Treviso tre giorni di musica ed eventi che si svolgeranno dal 7 al 9 giugno.

Per il Core Festival di Treviso sarà presente Calcutta; uno degli artisti di punta che si esibirà proprio nella serata inaugurale dell’evento.

Calcutta è molto conosciuto, infatti, ha portato un successo rilevante nella scorsa estate con due date sold out a Latina e all’Arena di Verona. Nel dettaglio,proprio in questi giorni il cantautore laziale ha annunciato un nuovo tour estivo nei principali palasport italiani.

Mercoledì 23 gennaio,nel frattempo, si aspettano tutti gli annunci ufficiali per un evento enorme che porterà buona musica e migliaia di giovani a parteciparvi.

Le ultime notizie riguardo il Core festival annunciano anche Salmo Emis Killa, Gemitaiz e Ghemon tra gli ospiti e svelano il programma completo.

INFORMAZIONI UTILI

  • data d’inizio: venerdì 7 giugno
  • biglietti già disponibili

 

Fonte

CORTINA SARA’ LA META DEI GIOIELLI DELL’INDUSTRIA NAUTICA

L’undicesima edizione dello superyacht design symposium verrà celebrata a Cortina.

Cortina d’Ampezzo sarà il palcoscenico per gli eventi dedicati all’ imprenditoria navale di lusso del 2019. Questo paese,infatti, ospiterà l’undicesima edizione dello Superyacht Design Symposium, dal 27 al 29 gennaio.

L’enorme evento avrà al suo interno 400 tra i più importanti designer di superyacht, dirigenti di cantieri navali e altri professionisti del settore, che racconteranno le nuove tendenze sul mercato.

Al centro dell’incontro vi sarà l’innovazione. Il symposium sarà l’occasione giusta per promuovere e premiare le imprese che meglio incarnano questa visione imprenditoriale all’avanguardia, orientata alla ricerca tecnologica avanzata.

La manifestazione del Superyacht Design Symposium approda ,quindi, nel regno della regina delle dolomiti, Cortina. Per due giorni, dal 27 al 29 gennaio, i nomi più conosciuti del design nautico si incontreranno qui per condividere idee, esperienze e novità sullo yachting partecipando a un programma di attività stimolanti.

L’evento avverrà nella struttura chiamata: “Cristallo”. Si tratta di una costruzione a cinque stelle lusso che fa parte di una ristretta cerchia di hotel che può vantare tra i suoi ospiti le personalità più significative del Novecento.

Nel dettaglio saranno due gli eventi più importanti della celebrazione: Il Boat International Design & Innovation Awards e il Young Designer of the Year Award. Il primo è incentrato sull’ architettura navale esterna e interna. Il secondo, assegna ai giovani un incarico che ha il fine di stimolare la loro curiosità attraverso sfide impegnative.

GLI ARGOMENTI DEL SYMPOSIUM

Uso Innovativo dello Spazio

Lo spazio è essenziale in un’opera: esso concorre a definirne la struttura e il senso.

Sostenibilità

Il design ha un grosso impatto sia sul nostro ambiente che sul nostro ecosistema. Questo tema è principale anche per l’evento di superyacht, nel nome di una responsabilità condivisa.

Design di interni

Il design dei gioielli dell’industria nautica mira tanto all’esterno quanto all’interno. In relazione a questo ci saranno come protagonisti alcuni dei più straordinari interior and fashion designer, che racconteranno il loro mondo.

I PREMI

Al termine dell’evento verranno consegnati alcuni premi di merito.
Il primo sarà destinato al miglior giovane designer dell’anno e il secondo al designer che abbia lasciato una traccia indelebile nel mondo del design nautico.

Inoltre, sarà presente una giuria di esperti di design che valuterà i lavori più interessanti e i progetti per la realizzazione dei superyacht più straordinari sul mercato.

Fonte

SCIENCE GALLERY VENICE

In questi giorni avrà luogo la programmazione “Science Gallery Venice”.

Science Gallery Venice è la galleria veneziana dell’Università Ca’ Foscari. Essa presenterà un nuovo progetto che lega arte e scienza.

Il 17 gennaio avrà luogo il primo appuntamento  di Science Gallery Venice.  Qui sarà inaugurato l’evento “CONNECTED – Hello Machine” composto da una doppia installazione artistica.

L’installazione

L’installazione artistica “Hello Machine” è un progetto dell’ artista Rachel Hanlon. Durante la manifestazione verranno organizzati anche una serie di workshop sull’ arte e la scienza per studenti e ricercatori.

Nella sua opera,la Hanlon, ha modificato l’interazione e la comunicazione uomo-macchina, con particolare attenzione al tema dei telefoni fissi e cellulari nei rapporti sociali.

L’installazione consiste in un telefono fisso degli anni ‘70-’80, modificato per poter registrare le telefonate. Queste vengono poi analizzate dall’artista stessa. Dopo,alzando la cornetta, si farà squillare uno dei telefoni e se qualcuno risponde, si creerà uno spazio di conversazione spontanea.

Programmazione

Il nuovo progetto promette una densa programmazione. Artisti italiani e internazionali che lavorano ad un progetto riconducibile al tema dell’esposizione, potranno , infatti, aderire alla call che verrà lanciata a partire da febbraio 2019. La mostra si occuperà, poi,  delle potenzialità dell’acqua come elemento essenziale del paesaggio. Nel 2020, infine, Science Gallery Venice aprirà ufficialmente le porte nella sua sede definitiva.

Il progetto

L’iniziativa di Ca’ Foscari è un’occasione importante per ampliare il grande polo universitario esistente. Oltre alle attività didattiche si prevedono aree espositive, laboratori di ricerca ed aree ricreative. Per questo l’edificio è pensato come un filtro dove la divulgazione delle discipline scientifiche e la cultura accademica trovano nuove modalità di incontro e dialogo in una  Venezia dalle enormi potenzialità.

Fonte

“VIOFF GOLDEN WOOD EDITION” ALLA FIERA DI VICENZA

“VIOFF Golden Wood edition”: il Vicenzaoro Fuori Fiera dedicato all’Altopiano di Asiago.

Da venerdì 18 a domenica 20 gennaio, presso la Fiera di Vicenza e in centro storico, si terrà “VIOFF Golden Wood edition”, il Vicenzaoro Fuori Fiera ideato dal Comune di Vicenza. Lo scopo è quello di promuovere la città e le sue eccellenze in occasione di Vicenzaoro January, uno dei più prestigiosi saloni internazionali dedicati all’oreficeria e gioielleria, organizzato da Italian Exhibition Group Spa (IEG).

Mostre, concerti, esibizioni, percorsi guidati, laboratori per famiglie, aperitivi e molto altro animeranno piazze, palazzi e vie del centro storico, il salone fieristico e il Teatro Comunale di Vicenza.

Il programma delle iniziative sarà dedicato alla raccolta fondi per la ricostruzione intelligente di un bosco sull’Altopiano di Asiago.
Da venerdì a domenica, infatti, dalle 10 alle 17 presso la Fiera di Vicenza, l’Associazione Nazionale Alpini gestirà un desk per raccogliere le donazioni.

Nella giornata di sabato, dalle 18 alle 22, i desk saranno allestiti anche nei locali del centro storico che ospiteranno gli aperitivi. Tra questi il Moplen, l’Ostaria, Il Grottino, Julien, l’Ovosodo e l’Angolo Palladio.

Tra i vari eventi segnaliamo la Mostra “Il trionfo del colore” che si terrà venerdì 18 e sabato 19 a Palazzo Chiericati e a Palazzo Leoni Montanari e che sarà possibile visitare fino alle ore 22. Per info&biglietti consultare iltrionfodelcolore.it. Il 25% dell’intero incasso di sabato 19 gennaio sarà devoluto al progetto di beneficenza VIOFF-Golden Wood.

Domenica 20 gennaio, invece, alle 20.30 presso il Teatro Comunale di Vicenza andrà in scena il concerto “L’oro della Serenissima”. Durante questo evento l’Orchestra Barocca Andrea Palladio proporrà una delle pagine musicali del barocco veneziano più note: Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Anche in questo caso l’intero ricavato verrà devoluto in beneficenza.

Per conoscere il programma dettagliato consultare il sito del Comune di Vicenza