Archivi categoria: Eventi Culturali

iilaria arpino mostra venezia

ILARIA ARPINO: IL PREMIO ARTE LAGUNA E’ SUO

Durante la 12^ edizione del premio arte Laguna, Ilaria Arpino, è stata la protagonista assoluta.

Quest’anno, a Venezia, si è celebrata l’inaugurazione della mostra di Ilaria Arpino. L’evento si è tenuto il 9 novembre a Maradiva Villas Resort & Spa Art Gallery in occasione del Premio Arte Laguna.

La Arpino è la vincitrice e nel suo giorno esibisce a tutti le bellissime opere. Il risultato la porta ad  essere campionessa della 12^ edizione della manifestazione.

Ilaria Arpino è nata e cresciuta nelle Alpi italiane. Ha studiato arte, illustrazione e pubblicità a Torino. Successivamente si è trasferita a Filadelfia, negli Stati Uniti, e ha lavorato come art director. Possiamo dire che da sempre la la sua passione è l’arte.

In modo molto affettuoso Ilaria commenta l’attività svolta e Mauritius:

È stata un’esperienza meravigliosa, grazie!”

La vincitrice,quindi, esprime un parere positivo. Questo avviene perché durante il periodo di residenza, Maradiva e basu Foundation for the art, offre molte significative opportunità.
La campionessa afferma,infine, che porterà sicuramente con sè un magnifico ricordo dell’avventura vissuta!

Il Premio Arte Laguna è un evento che ha luogo a Venezia, il quale si occupa dell’esposizione di varie opere. In tredici anni hanno partecipato più di 42.000 artisti. Tutti ammirano,fotografano e comprano i lavori.

E Allora vorresti essere tu il prossimo protagonista?

ISCRIVITI AL 13° PREMIO ARTE LAGUNA entro il 27 novembre 2018 al sito

https://www.premioartelaguna.it/

Fonte e foto

 

Orientati a Venezia

ORIENTATI A VENEZIA!

Ogni anno il 10 e l’11 novembre nel Capoluogo Veneto si svolge una gara di orientamento

La sfida consiste nello scegliere un percorso dalle carte topografiche “mute” per trovare delle lanterne che sono delle postazioni sparse nei sentieri di Castello e Cannareggio.

L’evento si chiama Mov di venezia (Meeting Orieentering Venezia) ed accoglie tutti gli appassionati che avranno il compito di orientarsi tra il labirinto di calli e ponti che offre la città. I percorsi saranno scelti dai partecipanti in base a età, sesso e lunghezza.

Questa celebrazione è diventata ormai un appuntamento fisso nel calendario dei veneziani ottenendo così nel corso degli anni una partecipazione e un interesse sempre crescente da parte di tutti. Il numero di iscrizioni in ogni edizione cresce grazie anche al contesto ambientale e storico-culturale che dà Venezia.

La struttura della gara

La gara si basa essenzialmente sul senso dell’orientamento: viene dato un punto di inizio e uno di arrivo con punti di controllo intermedi. I partecipanti hanno a disposizione solo una cartina topografica a scala ridotta e una bussola. Il percorso viene scelto da ognuno cercando di includere tutti i punti di controllo stabiliti, le cosiddette lanterne, dotate di numeri progressivi, per definire l’ordine di percorrenza. Per segnalare le lanterne raggiunte, gli atleti usano una punzonatrice per poi scaricare i dati all’arrivo. L’incanto dell’attività sta nella città lagunare che possiede uno scenario impareggiabile.

Quindi cosa aspetti ?

Domenica mattina tutti potranno passeggiare e correre per la Venezia più nascosta con Mappa e Bussola lungo percorsi organizzati per bambini, famiglie e sportivi.
Per tutti gli aderenti l’obiettivo è raggiungere il luogo stabilito con il minor tempo possibile scegliendo la strada che si ritiene più congeniale con l’uso di mappa e bussola.

Informazioni utili

  • Alle ore 09.00 vi è l’apertura segreteria gara presso il palasport Arsenale
  • Le Ore 10:00 preannunciano le prime partenze
  • Infine alle ore 13:00 ci sono le premiazioni

Prezzo

  • 6,50 Eur/persona

Fonte: https://www.venetoinside.com/it/eventi-in-veneto/evento/mov-2012-torna-a-venezia-laffascinante-meeting-di-orienteering/

ulteriori informazioni

CASANOVA MUSEUM & EXPERIENCE

CASANOVA MUSEUM & EXPERIENCE: A NOVEMBRE IL 2X1 PER I RESIDENTI

Il Casanova Museum & Experience offre ai residenti veneziani e dei 44 comuni della Città Metropolitana, l’occasione di avere 2 ingressi al prezzo di un singolo biglietto intero.

In onore del 220° anniversario dalla morte di Giacomo Casanova, Palazzo Pesato Papafava dona un’aspetto ancora più suggestivo al già particolare e innovativo Casanova Museum & Experience. Abiti d’epoca, cimeli originali e mobili appartenuti a Casanova e alle sue dame è solo una parte della complessività della mostra. Grazie ai ritrovati tecnologici più moderni, progetto curato da ETT Solutions, su concept di Massimiliano Zane, è possibile immergersi completamente all’interno della vita e del mondo di Giacomo Girolamo Casanova.

La realtà virtuale e aumentata permette di poter immergersi completamente nell’epoca settecentesca del personaggio veneziano.

Esempio di letterario, alchimista, diplomatico, filosofo, oltre che seduttore, Giacomo Casanova è un simbolo veneziano da conoscere ed apprezzare, nella sua patria, come nel mondo.

Dalla nascita alla morte, tutto il ciclo di vita di Giacomo vissuto in prima persona. Il visitatore, per un giorno, diventa un’illustre ed eclettico veneziano del XVIII secolo. Ogni ambiente è autoconclusivo, rivelando una fase della sua vita, per poi passare alla successiva. Il percorso completo dura 45 minuti circa ripartiti per sette minuti e mezzo per ognuno dei 6 ambienti.

Omaggiare un’apprezzata figura veneziana come Giacomo Casanova è lo scopo principale del Museo, ideato dall’imprenditore Carlo Luigi Parodi. Il suo progetto è esporre il museo-esperienza in altri Paesi per alimentare il mito dell’intellettuale veneziano.

Il Casanova Museum & Experience è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00.

Biglietti

  • Il costo del biglietto intero è di 13 euro, anche per i residenti della Provincia di Venezia.
  • Il costo del biglietto per i residenti del Comune Di Venezia e per gli over 65 è di 9 euro.

Promozione 2×1

Per usufruire della promozione 2X1 ovvero 2 ingressi con 1 solo biglietto intero è necessario che una delle due persone dimostri che sia residente a Venezia-Mestre o nei 44 comuni della Città Metropolitana (elenco sotto) è necessario fare una foto all’interno del Museo e pubblicarla con l’#CasanovaMuseum2018 e anche cliccare Mi Piace sulla Pagina Facebook del Museo.

Per le persone sprovviste di collegamenti Social basterà una foto fatta dal personale del Museo.

I 44 Comuni della Città Metropolitana di Venezia: Annone Veneto, Campagna Lupia, Campolongo Maggiore, Camponogara, Caorle, Cavallino-Treporti, Cavarzere, Ceggia, Chioggia, Cinto Caomaggiore, Cona, Concordia Sagittaria, Dolo, Eraclea, Fiesso d’Artico, Fossalta di Piave, Fossalta di Portogruaro, Fossò, Gruaro, Jesolo, Marcon, Martellago, Meolo, Mira, Mirano, Musile di Piave, Noale, Noventa di Piave, Pianiga, Portogruaro, Pramaggiore, Quarto d’Altino, Salzano, San Donà di Piave, San Michele al Tagliamento, San Stino di Livenza, Santa Maria di Sala, Scorzè, Spinea, Stra, Teglio Veneto, Torre di Mosto, Venezia, Vigonovo.

Per informazioni e prenotazioni:

Casanova Museum & Experience

Palazzo Pesaro Papafava,

Calle De La Raccheta 3764

Sestiere Di Cannaregio- Venezia

Fonte: VeneziaEventi

Foto: Casanova Museum Facebook

IL 27 NOVEMBRE CHIUDONO LE ISCRIZIONI PER CANDIDARSI ALLA 13^ EDIZIONE DEL PREMIO ARTE LAGUNA PRIZE

Gli ampi spazi dell’Arsenale di Venezia aspettano solo opere d’arte visionarie e sbalorditive relative al Premio Arte Laguna. 120 tra le opere selezionate verranno esposte per tre settimane, dal 16 marzo al 7 aprile 2019.

La premiazione riguarda 41 artisti internazionali che avranno presentato le loro opere entro martedì 27 novembre. Iscrivendosi al Premio Arte Laguna, oltre alla possibilità di essere selezionati per la mostra dei finalisti, permette di partecipare anche a 24 opportunità collaterali.

Premio Arte Laguna

Il Premio ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana ed è patrocinato dal Ministero degli Esteri, dal Ministero dei Beni e dalle Attività Culturali, oltre dalla Regione del Veneto, dal Comune di Venezia, dall’Università Cà Foscari di Venezia e dall’Istituto Europeo di Design. Il Premio si suddivide in dieci sezioni: pittura, scultura e installazione, arte fotografica, video arte e cortometraggi, performance, arte virtuale, grafica digitale, arte ambientale, arte urbana e design.

Il premio di Arte Laguna Prize, di qualsiasi sezione, ammonta a 7.000 euro (al quale di applica, per legge, una ritenuta alla fonte del 25% a titolo di imposta). In caso di ex-aequo, il premio verrà diviso tra più vincitori.

Residenze artistiche

Il Premio Arte Laguna offre agli artisti di poter vincere delle residenze artistiche in Italia e all’estero. I nove partner internazionali della 13^ edizione selezioneranno ognuno un vincitore che potrà trascorrere un periodo di residenza presso i propri spazi in un nuovo ambiente culturale e artistico. Le residenze artistiche italiane si trovano a: Treviso, Agrigento e Trento; all’estero, invece, in: Belgio,Spagna, India, Norvegia e nella Repubblica delle Mauritius.

L’iscrizione alle 9 residenze è gratuita per tutti coloro che sono già iscritti al Premio Arte Laguna.

La giuria

La selezione delle Opere è effettuata da una giuria internazionale composta da 13 membri suddivisi nelle sezioni di concorso. Il Curatore e Presidente della mostra, Igor Zanti, ne fa parte. Oltre a:

Maxa Zoller (Germania, Direttore artistico dell’International Film Festival Dortmund | Cologne)
Eva González-Sancho (Spagna, Co-curatrice della prima Biennale di Oslo)
Vasili Tsereteli (Russia, Direttore presso il Moscow Museum of Modern Art)
Flavio Arensi (Italia, Direttore dei musei di Legnano, Milano)
Alessandra Tiddia (Italia, Chief curator presso il Mart di Trento e Rovereto)
Richard Noyce (Regno Unito, Scrittore, Docente e Critico d’Arte)
Simone Pallotta (Italia, Curatore di arte pubblica e urbana)
Enrico Stefanelli (Italia, Direttore artistico di Photolux Festival, Lucca)
Filippo Andreatta (Italia, Regista teatrale e Co-curatore di Centrale Fies)
Alfonso Femia (Italia, Architetto)
Danilo Premoli (Italia, Architetto e Designer)
Mattias Givell (Svezia, Co-Direttore di Wanås Konst, Vännäs)

Il modulo di iscrizione è possibile trovarlo qui: https://www.premioartelaguna.it/iscrizioni

Fonte e foto: Premio Arte Laguna

IL VENETO LEGGE: OLTRE 800 EVENTI NELLA REGIONE PER PROMUOVERE LA LETTURA VENERDÌ 28 SETTEMBRE

L’obiettivo dell’iniziativa Il Veneto legge è di educare alla lettura e promuovere un rapporto armonioso con i libri.

Giunta alla seconda edizione Il Veneto legge è promossa dall’Assessorato alla cultura della Regione del Veneto in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Associazione Librai Italiani, il Sindacato Italiano Librai Cartolibrai e l’Istituto Regionale Ville Venete.

Famiglia e scuola sono tra i fondamentali fulcri dell’educazione alla lettura fin dalla primissima infanzia. Al fianco di questi agenti, un ruolo chiave è rappresentato dalle Biblioteche di pubblica lettura che cercano di raggiungere gran parte delle fasce di età.

Vicino alle iniziative continuative degli enti sopracitati è importante promuovere anche alcuni eventi che possano raggiungere un pubblico più ampio. Un dato a sostegno della tesi sta nel fatto che in Italia quattro su dieci leggono almeno un libro all’anno. Sono necessarie manifestazioni che possano unire la visibilità a livello sociale e mediatico, ma che diano continuità alla promozione della lettura già esistente, consolidando le abitudini di lettura dei cittadini. In Italia esiste una piccola tradizione di maratone letterarie in cui nell’arco di una giornata si legge un libro collettivamente, spesso coinvolgendo insieme attori e lettori improvvisati.

Il Veneto legge vuole partire da queste esperienze per cercare una soluzione che dia continuità all’azione simbolica della maratona del 28 settembre.

La proposta di quest’edizione è incentrata sul tema Leggere il paesaggio,facendo particolare riferimento agli autori veneti o di ambientazione veneta. Il legame con il territorio aiuta a sentirsi ancora più coinvolti in un’avventura collettiva.

Flash mob, reading al megafono, biblionight, letture animate, multimediali, itineranti e non – stop: si leggerà ovunque, in biblioteca, a scuola (dai nidi alle superiori), al museo ma anche nelle ville, nelle piazze, nelle pediatrie, nei centri per anziani.

Si tratta di un’esperienza di lettura “sociale”, nonché un coinvolgimento della collettività, attraverso l’esperienza reale di centinaia di persone coinvolte nella preparazione e realizzazione dell’evento. Un evento che ha come scopo soprattutto l’avvicinamento di più persone possibile ad un libro e alla lettura.

Per maggiori informazioni

Visitare il sito ufficiale:  http://ilvenetolegge.it/la-maratona/

Fonte e foto: Il Veneto Legge

MOSTRA PERSONALE DI MARIA AGUREEVA PRESSO LA GALERIE ISABELLE LESMEISTER (GERMANIA) DAL 22 SETTEMBRE 2018

La mostra di Maria Agureeva nasce dalla collaborazione tra il Premio Arte Laguna e la galleria tedesca di Regensburg.

Il premio veneziano ha selezionato l’artista come vincitrice del premio speciale “Artist in Gallery” durante la 12° edizione. Premio Arte Laguna, tramite questo speciale premio, permette di creare collaborazioni con importanti gallerie internazionali. Ciò dà l’opportunità alle gallerie di conoscere un ampio numero di artisti selezionati da una prestigiosa giuria. Esse potrebbero scegliere, a loro volta, gli artisti vincitori del premio per una successiva nuova mostra.

I due enti hanno deciso di premiare Maria Agureeva per la sua unica capacità di creare, attraverso materiali sintetici (plastica, lattex), vere e proprie opere d’arte contemporanea.

L’artista russa “riesce a creare una connessione tra ciò che è materialità e ciò che può essere visto come identità”.

La mostra personale It will always be not enough resterà aperta dal 22 settembre al 17 novembre 2018.

text

MARIA AGUREEVA (Mosca, 1985) crea opere divario genere da installazioni, performance e oggetti artistici a video e fotografie. Il tema principale è sempre il corpo femminile e la sua percezione culturale e sociale.

QUANDO?

Inaugurazione: sabato 22 settembre 2018

Conclusione: sabato 17 novembre 2018

DOVE?

Galerie Isabelle Lesmeister

Obermünsterstrasse, 6

93047, Regensburg

Fonte: Arte Laguna Prize

ISCRIZIONI APERTE PER LA 13° EDIZIONE DI ARTE LAGUNA PRIZE. NUOVISSIMA SEZIONE DI DESIGN. ANNUNCIATA LA PRESTIGIOSA GIURIA.

Ormai da tredici anni, Arte Laguna Prize promuove l’arte contemporanea in tutte le sue forme grazie a un’eccellente giuria che seleziona, tra migliaia di artisti internazionali, le opere da esporre nel suggestivo Arsenale di Venezia durante la grande mostra di marzo.

Il premio Arte Laguna Prize ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana ed è patrocinato tra gli altri dal Ministero degli Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione del Veneto, Comune di Venezia, Università Cà Foscari di Venezia, Istituto Europeo di Design. Per la prima volta viene aperta una nuova importante sezione dedicata all’arte del design.

Questo cambiamento “è la prosecuzione naturale della crescita di Arte Laguna Prize e l’espressione dei labili confini tra design e arte che da tempo osserviamo” afferma una delle fondatrici di Arte Laguna Prize Laura Gallon.

La sezione design, supportata da Antrax IT, azienda produttrice di oggetti di design per il riscaldamento, avrà una giuria creata ad hoc, così come tutte le altre sezioni già esistenti. I professionisti da cui è composta sono: Alfonso Femia, architetto, Danilo Premoli, architetto e designer e Igor Zanti, curatore generale del premio e direttore di IED Venezia. È possibile grazie alla nuova categoria inviare proposte di arredo che arricchiscano l’esperienza abitativa in cui la componente visiva si trova al primo posto.

Ora è possibile contare dieci categorie a cui artisti e creativi potranno candidarsi fino al 27 novembre 2018: design, pittura, scultura e installazione, arte virtuale, arte fotografica, grafica digitale, video arte e cortometraggi, performance, arte urbana, land art.

Le altre sezioni di concorso

Le sezioni storiche verranno valutate da esperti d’arte internazionali selezionati in base a curriculum e competenze: Flavio Arensi – direttore dei musei di Legnano; Filippo Andreatta – regista teatrale e co-curatore di Centrale Fies; Mattias Givell – co-direttore di Wanås Konst in Svezia; Eva González-Sancho – co-curatrice della prima Biennale di Oslo del 2019; Simone Pallotta – curatore di arte pubblica e urbana; Richard Noyce – scrittore, docente e critico d’arte; Enrico Stefanelli – direttore artistico di Photolux Festival di Lucca; Alessandra Tiddia – chief curator presso il Mart di Trento e Rovereto; Vasili Tsereteli – direttore del Moscow Museum of Modern Art; Maxa Zoller – curatrice della sezione film di Art Basel e direttore artistico di International Women’s Film Festival di Dortmund.

La giuria selezionerà le opere di 120 artisti finalisti provenienti dalle varie categorie presenti, esposte alla mostra dal 16 marzo al 7 aprile 2019 all’Arsenale Nord di Venezia. Succesivamente, tra le plurime opere esposte, la prestigiosa giuria individuerà sei vincitori assoluti che si aggiudicheranno i premi in denaro per un montepremi totale di 42mila euro.

Maggiori informazioni sul premio e sul bando di concorso sono disponibili sul sito www.premioartelaguna.it

GLI ULTERIORI PREMI DELLA 13^ EDIZIONE
Premi Artist in Residence

Si tratta di un programma di residenze d’arte per permettere un’esperienza artistica di crescita a contatto con un nuovo ambiente o una nuova cultura. Le residenze sono: GLO’ART in Belgio; Basu Foundation for the Arts a Calcutta; Espronceda a Barcellona; Farm Cultural Park a Favara in Sicilia; Maradiva Cultural Residency, a Mauritius. Coinvolgimento, inoltre, del Lanificio Paoletti a Treviso, Open Dream sempre a Treviso e Centrale Fies a Trento; Nuart Festival in Norvegia.

Premi Business for Art

Collaborazioni con aziende per connettere la creatività con il mondo produttivo. Quest’anno gli artisti utilizzeranno i tessuti pregiati di Tessitura Luigi Bevilacqua di Venezia per realizzare una nuova opera; vincere 2000 € presentando una proposta artistica per la valorizzare gli ambienti dell’azienda vinicola 47 Anno Domini; aggiudicarsi 2.000 € proponendo  proposte grafiche da applicare ai packaging dei prodotti dell’azienda dolciaria Fraccaro Spumadoro oppure vincere 2.000 € presentando a Maglificio Giordano’s opere d’arte legate al mondo della moda.

Premi Artist in Gallery

Realizzazione di 4 mostre in Gallerie d’Arte internazionali comprensive di allestimento, inaugurazione e catalogo. Gli spazi sono: Galerie Isabelle Lesmeister in Germania; Várfok Galéria di Budapest; Anise Gallery di Londra; Jonathan Ferrara Gallery a New Orleans Stati Uniti.

Partecipazioni a Festival e Mostre collettive

Selezione di 13 artisti per la partecipazione ad eventi in Slovenia presso il Festival Art Stays, a Pechino con eventi organizzati da Art Nova 100, a Venezia con la mostra TraVellArt e a Lucca con la partecipazione a Photolux Festival.

Premi Art Platforms and supporters

Collaborazioni con istituzioni che intendono promuovere l’arte sostenendo gli artisti: la piattaforma canadese Biafarin, la fondazione per la promozione dell’arte con i pastelli The Art Spirit Foundation in Connecticut, Stati Uniti.

Per maggiori informazioni contattare:

Tel: +39 041 5937242 oppure +39 347 7077251

E-mail:  info@artelagunaprize.com

Fonte: Premio Arte Laguna Prize 2018

mostra_arsenale_edition

PREMIO ARTE LAGUNA: LA MOSTRA DEDICATA ALL’ARTE CONTEMPORANEA ALL’ARSENALE DI VENEZIA

Sabato 17 marzo 2018 alle ore 17.00 si terrà l’inaugurazione della mostra dei finalisti della 12^ edizione del premio di arte contemporanea, organizzata dal Premio Arte Laguna.

Da sabato 17 marzo a domenica 8 aprile 2018 il Premio Arte Laguna, concorso internazionale di arte contemporanea dedicato a varie discipline che si svolge a Venezia, ospiterà la mostra dei finalisti della 12^ edizione del premio di arte contemporanea. L’inaugurazione della mostra si terrà alle ore 18 e la location saranno le meravigliose Nappe dell’Arsenale di Venezia. Il premio è ideato e organizzato dall’associazione culturale MoCa, Modern Contemporary Art, con il patrocinio, tra gli altri, del Comune di Venezia. Durante la serata si svolgerà la cerimonia di premiazione degli artisti e si esibiranno dal vivo i performer finalisti; a seguire ci sarà anche un cocktail di intrattenimento per i partecipanti all’evento. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 con ingresso gratuito.

Il Premio Arte Laguna, concorso internazionale dedicato alle arti visive nato nel 2006, offre concrete opportunità ai talenti, oltre a promuovere e diffondere l’arte contemporanea. Nel corso delle sei edizioni il Premio ha raccolto la partecipazione di oltre 25mila opere; ha visto arrivare le candidature da 105 Paesi nel mondo; ha chiamato a giudicare 43 giurati internazionali tra direttori di musei e fondazioni, curatori indipendenti e critici d’arte; ha tradotto il bando in undici lingue differenti diffondendosi nella rete in maniera capillare.

Fonti: Premio arte laguna, Città di Venezia

il posto delle fragole verdi

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IL POSTO DELLE FRAGOLE VERDI”: LA FIGURA FEMMINILE VISTA ATTRAVERSO LE POESIE E I RACCONTI DI WANDA TRAMEZZO

Giovedì 8 marzo 2018 alle ore 17.00, in occasione della giornata della donna, si terrà al museo di Palazzo Mocenigo di Venezia la presentazione del libro “Il posto delle fragole verdi” di Wanda Tramezzo, con letture recitate dall’attrice Francesca Di Modugno.

“Il posto delle fragole verdi” di Wanda Tramezzo è un libro pubblicato nel 2017 da Linea Edizioni all’interno della collana Linea narrativa. Esso intreccia parole e sentimenti, lo scorrere del tempo, aspettative e delusioni, ciò che è stato e ciò che sarebbe potuto essere e in generale la vita in tutte le sue sfaccettature; tutto ciò è descritto attraverso una serie di racconti e poesie che evocano, anticipano, approfondiscono e valorizzano la figura della donna nelle sue molteplici vesti di madre, moglie, figlia e amica, nelle gioie ma anche nelle difficoltà e nelle tragedie. È un affresco contemporaneo dove la dolcezza di uno stile forte di contenuti universali porta il lettore ad addentrarsi nei meandri dell’anima femminile, portando in superficie fragilità e forza, ma soprattutto un grandissimo attaccamento alla vita. L’evento è realizzato in collaborazione con Mavive SpA, The Merchant of Venice e Linea Edizioni.

Wanda Tramezzo nasce a Venosa, patria del sommo poeta latino Quinto Orazio Flacco, e attualmente vive a Pesaro. Ha lavorato nel settore bancario pur privilegiando sempre la sua formazione letteraria.

Dal 1979 al 1983 ha fatto parte della Société des poètes français, pubblicando alcune poesie tradotte in francese e inserite nell’antologia “Le mythe en poesie”, Editions Regain del 1986. Dal 2001 al 2002 ha collaborato con il quotidiano “Corriere adriatico” pubblicando in un inserto specifico racconti per l’estate scritti da lei stessa. Nell’ottobre 2008 ha pubblicato una sua prima raccolta di poesie intitolata “Come le foglie al vento”, edita dalla casa editrice Neftasia di Pesaro. L’8 marzo 2016 ha presenziato a Bologna, presso la biblioteca comunale Archiginnasio, leggendo il brano “Parliamo di noi” appositamente composto per la giornata “Fiamme gialle in rosa” organizzata dal comando interregionale della Guardia di Finanza dell’Emilia-Romagna.
È presidente del premio letterario internazionale “La donna si racconta” giunto alla XX edizione
e, inoltre, ha organizzato nell’ambito della associazione Fidapa Bpw, eventi dedicati a temi specifici riguardanti il mondo femminile. Ha vinto diversi premi di poesia a Potenza, Firenze, Bologna, mentre per la narrativa ha vinto a Firenze un primo premio assoluto sul tema del femminicidio con il brano “Il posto delle fragole verdi”. Il 10 dicembre 2016 è stata premiata dal Comune di Rignano sull’Arno per il suo racconto “Di grigio e di blu”.

L’ingresso alla presentazione del libro è su invito fino ad esaurimento posti disponibili ed è possibile richiederlo scrivendo a mocenigo@fmcvenezia.it
Per maggiori informazioni visitare il sito di Palazzo Mocenigo.

storie di bambini 24-25 marzo

24 E 25 MARZO, VENEZIA: CONVEGNO INTERNAZIONALE “I BAMBINI E L’ARTE”

Nella sede della Mostra Storie di Bambini, presso l’Istituto Provinciale per l’Infanzia Santa Maria della Pietà, avrà luogo il Convegno internazionale “I bambini e l’arte, immagini, messaggi e bellezza per crescere tra didattica museale, editoria e laboratori scolastici”.

 

Sabato 24 e domenica 25 marzo si terrà a Venezia il convegno patrocinato dalla BCBF, la Bologna Children’s Book Fair, nell’ambito della terza prestigiosa tappa del progetto artistico, educativo e culturale itinerante «Storie di Bambini» di Letizia Galli.

Sabato 24 Marzo – Dalle 14.00 alle 18.30

La giornata prevede alcuni interventi a cura di:

– Marco Dallari (pedagogista, docente universitario, saggista, scrittore);

– Paola Ciarcià (atelierista, formatrice, esperta in didattica dell’arte, editrice ArteBambini, direttrice editoriale RivistaDADA);

– Veronica Ceruti (specialista Responsabile dei Servizi Educativi e Mediazione Culturale dell’Istituzione Bologna Musei – MAMbo Bologna);

– Kim Charles (Editor in Chief presso il MoMA di New York).

Domenica 25 Marzo – Dalle 9.00 alle 13.00

La giornata prevede alcuni interventi a cura di:

– Irene Baldriga (storica dell’arte, Presidente dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte);

– Marta Sironi (Storica dell’arte con interessi di ricerca per l’illustrazione);

– Elena Minarelli (Manager della Didattica, dei Finanziamenti e dei Programmi Speciali presso la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia);

– Isabelle Martinez (Responsabile didattica al MAM di Parigi e specialista in arte contemporanea).

Per entrambe le giornate l’ingresso al pubblico è gratuito previa registrazione e fino ad esaurimento posti. Verrà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione.

Per maggiori informazioni: Storie di bambini